Scheda Tecnica

Maurizio Fuselli

Maurizio Fuselli

Maurizio Fuselli

Il Petit Verdot, impiantato da Maurizio Fuselli nel 1998, finalmente Maggiorenne è maturo, pronto per essere vinificato in purezza. Vino nato dal desiderio personale di domare un un vitigno così irruento e caparbio, porta il nome del suo produttore, che tanto lo ha voluto pur sapendo che l’impresa sarebbe stata lunga ed ardua. Con la vendemmia 2016 finalmente si raggiunge un elegante equilibrio tra l’eccezionale ricchezza polifenolica e la risoluta trama tannica che caratterizzano questo vitigno.

Acquista ora

Vuoi acquistare subito questo prodotto? Passa dal nostro shop online, ti verrà recapitato direttamente a casa nel formato che desideri.


Informazioni

Informazioni

  • Primo anno di produzione: 2016

  • Varietà: Petit Verdot 100%

  • Sistema di allevamento: cordone speronato singolo

  • Vinificazione: 20/25 giorni in barrique nuove di rovere francese

  • Affinamento: 18 mesi in barrique nuove di rovere francese

  • Alcool: 14.5% Vol.

  • Temperatura: 18° C

  • Produzione annua: 1.500 bottiglie

  • Formati: 750 ml - 1,5 lt. - 3 lt. - 6 lt.

Note degustative

Note degustative

  • Colore: limpido quasi cristallino di un colore rosso rubino intenso con riflessi porpora.

  • Profumi: al naso si presenta schietto e fine, sentori di bergamotto e frutti neri come il mirtillo, mora, unito all’erbaceo del mirto e della macchia mediterranea. Note speziate in evidenza come pepe, conclude con morbide note di pasticceria e cacao.

  • Sapore: vino strutturato, caldo, con una bella freschezza. Tannino evidente ma vellutato e avvolgente che fa pensare a una lunga longevità. Finale molto piacevole lungo e persistente.

  • Abbimento ideale: gnocco al ragù, pici al ragù di selvaggina, cinghiale, capriolo e lepre in salmì.

  • Piatto perfetto: cinghiale in salmì.

Clima annata

Clima annata

  • 2017
  • 2016

Ancora una volta nel 2017 abbiamo un’annata siccitosa e calda, forse la più siccitosa da molto tempo. Un inverno caldo e secco, solo alcuni giorni di gennaio hanno raggiunto temperature consone alla stagione. A marzo ancora un caldo insolito ha favorito una rottura precoce delle gemme. Ad aprile un tempo ancora non in linea con la stagione ci porta temperature molto fredde, e rischio di gelate notturne nei vigneti, che per fortuna non ci hanno colpito. L’estate con temperature ben sopra la media di stagione, un caldo insolito che ci ha tenuto sulle spine fino a fine agosto. Il clima è stato torrido e in questi momenti l’intervento dell’uomo fa la differenza sulla produzione: siamo intervenuti con l’irrigazione di soccorso, riuscendo a riconoscere il momento giusto per questa operazione ed evitare stress alle nostre piante, garantendo un’ottima qualità delle uve per la vendemmia in corso, ma soprattutto abbiamo evitato che i postumi dello stress si ripropongono per l’annata 2018.

La nostra vendemmia è stata regolare in tutte le fasi, è iniziata il primo settembre e finita i primi di ottobre.

Il 2016 si ripropone con un inverno caldo con piogge abbondanti, questo ci ha consentito di arrivare con un buon accumulo di riserve idriche per lo sviluppo delle piante. Ottimi i tempi di germogliazione, fioritura ed infine allegagione. Dopo le abbondanti piogge c’è stata un’estate calda senza eccessi e in completa assenza di piogge. Le escursioni termiche tra notte e giorno hanno notevolmente agevolato la maturazione.

Per un’ottimale maturazione fenolica abbiamo optato per una vendemmia tardiva rispetto ai nostri canoni, iniziando il 18 settembre e conclusa fine settembre.

Vinificazione e affinamento

Vinificazione e affinamento

La raccolta avviene a mano in piccole casse, i grappoli vengono selezionati prima in vigna poi sul tavolo di cernita in cantina, in seguito diraspatura e soffice pigiatura.

La fermentazione alcolica avviene in barrique nuove di rovere francese a temperatura controllata tra 24 / 26°C per una settimana, alla quale seguono 10 / 15 giorni di macerazione essenziali ad estrarre colori, aromi e tannini.

L’affinamento si svolge in barriques nuove di rovere francese nella barricaia a temperatura e umidità controllata per un periodo di circa 18 mesi, durante la quale avviene anche la fermentazione malo-lattica, necessari per ammorbidire i tannini.

Al termine dell’affinamento il vino viene imbottigliato, dove riposa per altri 12 mesi prima dell’introduzione sul mercato.

Riconoscimenti: Maurizio Fuselli 2017

Riconoscimenti

  • 2017
  • 2016

Acquista ora

Vuoi acquistare subito questo prodotto? Passa dal nostro shop online, ti verrà recapitato direttamente a casa nel formato che desideri.




Vini e Prodotti

Scopri tutti i nostri prodotti

Maurizio Fuselli
Maurizio Fuselli
 
Aldone
Aldone
 
Tarabuso
Tarabuso
 
Marchesale
Marchesale
 
Emilio Primo Rosso
Emilio Primo Rosso
 
Inedito
Inedito
 
Papeo
Papeo
 
Emilio Primo Bianco
Emilio Primo Bianco
 
Nobilis
Nobilis
 
Grappa
Grappa
 
Brandy
Brandy
 
Scopri di più

#terredelmarchesato

© Copyright 2019 | Fattoria “Terre del Marchesato” di Fuselli Maurizio | P.IVA: IT01204890493